Biblioteca

La biblioteca della scuola secondaria di primo grado di Fumane, come il famoso Bruco Maisazio illustrato da Eric Carle, è in piena fase esplosiva e... metamorfica!

Come una simpatica e panciuta larva, sta infatti incamerando una quantità pantagruelica di romanzi, racconti, graphic novel, albi e libri di divulgazione scientifica (ma non solo) per ragazzi. Ormai è quasi pronta per il suo viaggio alato verso l’incontro con i nostri allievi e il prestito vero e proprio. Le nuove acquisizioni sono state rese possibili grazie alla generosità di alcuni benefattori che desideriamo di seguito ricordare:

- La tipografia Grafical, che ci ha donato un’importante cifra da destinare agli acquisti;

- La Banca e il Comune di Marano (nella fattispecie mediante diretto interessamento dell’assessore Elisa Bonetti e del bibliotecario Francesco Pevarello), che hanno stanziato a loro volta un ragguardevole fondo per riqualificare il patrimonio librario;

- Non da ultime, parecchie famiglie del nostro istituto: i genitori della I B hanno comprato circa 30 nuovi romanzi, inoltre diversi alunni di tutte le classi hanno partecipato all’iniziativa #ioleggoperché, regalandoci o inviandoci più di 20 libri;

- Hanno partecipato alla colletta anche altri amici magnanimi, esterni alla scuola, che ci hanno fatto dono di circa 30 volumi nuovi e/o in ottime condizioni;

- Infine, l’istituto stesso ha deciso di stanziare un fondo ad hoc per l’acquisto di audiolibri, periodici e altri materiali ausiliari. 

 A tutte queste istituzioni e a ogni singola persona che ha creduto e crede nel valore di una biblioteca accessibile e della lettura per e dei ragazzi, rivolgiamo un infinito ringraziamento. Ognuna di loro è stata menzionata sul frontespizio del libro prescelto. Nel corso del 2020, la biblioteca aveva già in parte cambiato volto, traslocando dalla sala insegnanti a un’aula destinata esclusivamente alla consultazione e al prestito. Dopo essere stata restaurata e attrezzata con tavoli e sedute adatte, è stata riorganizzata dalla bibliotecaria scolastica, Cecilia Brugnoli, che ha archiviato i libri sciupati, scelto i nuovi romanzi e riordinato tutti gli scaffali con un efficace sistema di classificazione. I libri sono ora etichettati per genere (dalle storie fantastiche all’avventura, passando per la narrativa umoristica e molte altre “dimensioni” letterarie) e per età o per livello di difficoltà.

Anche il Comune di Fumane sta collaborando alle iniziative di promozione alla lettura - libera e disinteressata, come qualsiasi altra attività piacevole - grazie alla messa a disposizione delle bibliotecarie Laura Girelli e Nicoletta Banterle, per circa 40 ore complessive in diverse classi. Laura e Nicoletta presentano di volta in volta una scelta di libri ai ragazzi, invitandoli al prestito e fornendo loro le tessere valide per le biblioteche comunali del territorio.

Nel corso dell’anno scolastico 2021/2022 la biblioteca diventerà operativa a tutti gli effetti, aprendo le porte a tutti gli alunni nel corso di una o due ricreazioni settimanali e a tutte le classi in generale, accompagnate da propri docenti durante l’orario curricolare.Tutti i lettori potranno inviare alla bibliotecaria scolastica le proprie recensioni, registrate su un file audio o scritte su un file di testo. Esse diventeranno fruibili da chiunque lo desideri mediante un codice QR applicato sul frontespizio dei libri. 

Nelle intenzioni di chi ha ideato questo progetto, inoltre, la biblioteca potrà nel tempo diventare luogo d’incontro di più discipline: arte e tecnologia (creazione di ex-libris, murales di mondi e personaggi fantastici), matematica e scienze (calcolo statistico delle preferenze letterarie, redazione di pannelli biografici su scienziati studiati sui fumetti), eccetera. 

È previsto, nel prossimo futuro, un mini-corso di formazione per tutti gli alunni che desiderano diventare bibliotecari durante le ricreazioni dedicate al servizio di prestito.

 L’obiettivo prioritario di tutte le attività correlate alla biblioteca, naturalmente, è la promozione della lettura intesa come piacere e non come dovere, nonché la formazione di lettori “per la vita” e non solo “per la scuola”.

Si ringrazia in particolar modo la professoressa Giuseppina Furia, che ha contattato i nostri principali sponsor e ha saputo presentare loro l’importanza dell’iniziativa. Senza di lei, la raccolta dei fondi e l’acquisto dei libri non sarebbero stati possibili e la biblioteca sarebbe rimasta soltanto... un bel bruco, ma incapace di mettersi in volo. 

Generi

Avventura, viaggi e natura

Fantascienza e Distopia

Fantasy

Gialli e Thriller

Horror

Miti, fiabe e leggende

Storie fantastiche

Storie nella storia

Storie vere o verosimili di ragazzi e ragazze